Stylosophia | Fashion blog Italia |

di Alessandra Oliva

Tag Stylosophia

Autunno dolce

Autunno dolce Autunno. La stagione dell’anima, della bellezza nella sua forma più morbida dopo il fragore dell’estate. La luce del giorno si fa più tenue ma avvolgente, i colori più caldi, e la natura che esplode di bellezza prima del sonno invernale ci ricorda quanto sia importante vivere appieno l’istante prima che finisca. L’autunno è stagione dell’anima perchè invita a tornare a una dimensione più intima, a raccogliersi in sogni

Continue reading…

Romantic animalier

Romantic animalier: la stampa intramontabile per eccellenza, il maculato, in una chiave un po’ diversa dal solito. Un tempo considerata stampa tipica delle vecchie signore, l’animalier ormai da diversi anni è diventato invece un evergreen dell’abbigliamento femminile di ogni fascia d’età. Ruggente, sexy, modaiolo, cambia pelle a ogni stagione pur mantenendo il suo carattere di femminilità felina e grintosa. Ma come indossare questa stampa rinnovandola in una chiave più delicata

Continue reading…

Lola

Location: Home “Guardavi solo me Mentre cantavi ‘China Town’ L’orchestra ripeteva ‘Schubi-du’. Mi resta solo un disco Per tornare giù da te A Detroit. Lola, ho fatto le pazzie per te, Ricordi che notti di follie a Detroit.” Fred Bongusto Lola. Un nome da soubrette, come quella evocata in una deliziosa canzone retro che racconta di una bellezza ballerina e di notti illuminate da charleston, passione e lustrini. Un titolo

Continue reading…

Aria di campagna

Aria di campagna. Quel profumo di terra e di erba tagliata che richiama tutto un mondo di vita naturale, a contatto con la natura e con le radici del vivere. Un profumo che si va sempre più perdendo in favore della vita frenetica, cementificata delle città, ma che sarebbe cosa sana e giusta recuperare nel nostro quotidiano. Il ritorno a una dimensione naturale significa non necessariamente trasferirsi in un casolare

Continue reading…

Gratia plena

Gratia plena – Piena di grazia “Voglio essere un’opera d’arte vivente.” Luisa Casati   Il sacro e il profano, terza parte. Un’altra vergine barocca, stavolta vestita di smagliante turchese proprio come una regina dei cieli, e avvolta nell’aura misteriosa di una chiesa del Settecento. Gratia plena si direbbe in latino ricordando le parole dell’Annunciazione, piena di grazia. Trasformare l’arte in una cosa viva, da indossare sulla pelle, attraverso vestimenti e

Continue reading…