Stylosophia | Fashion blog Italia |

di Alessandra Oliva

Tag femme fatale

Corè – Il valore dell’unicità

Corè Ph Andrea Bono – Lucia Altadonna Photographer Omaggio a Corè, “distruttrice della mediocrità”. Corè, italianizzato dal greco Korè, era il nome della dea degli Inferi; con questo soprannome D’Annunzio ribattezzò la Marchesa Luisa Casati. Eccentrica vera, creativa, musa, strega, femme fatale, icona di stile ed emblema del vivere inimitabile, alla sua potente ispirazione di moda e di vita dedico, dopo alcuni mesi dal primo, questo secondo post. Non solo

Continue reading…

Femmes fatales – Tra mito e storia

  “Di donne fatali ce ne sono state sempre nel mito e nella letteratura, perché mito e letteratura non fanno che rispecchiare fantasticamente aspetti della vita reale.” Mario Praz Femme fatale: una tipologia di donna inventata dalla letteratura, celebrata nel cinema a partire dagli anni Venti, e diventata mito. Ho dedicato già alcuni post e look a questo tema, ma mai alle sue origini letterarie; dove tutto è cominciato, dove

Continue reading…

Femme fatale – Old Hollywood look

Femme fatale Ph:  Simone Ridi Location: Restauro e decorazione di Stefano Ramazzotti, Prato Femme fatale: un archetipo femminile, una tipologia di donna che è andata scomparendo negli ultimi decenni. La donna fatale, da non confondere con la vamp (diminutivo di vampira) e con la dark lady, è una figura femminile nata nella letteratura ottocentesca e poi divenuta protagonista nel cinema, dai primi nel Novecento fino agli anni Sessanta.  Ma chi

Continue reading…

Femme fatale look

Femme fatale look Ph Simone Ridi Femme fatale: una definizione intrigante già dal suono che fa. Un mito della letteratura ma soprattutto della storia del cinema, icona di bellezza e seduzione in bilico tra bene e male, angelico e diabolico. La donna fatale, da non confondere con la dark lady, figura femminile totalmente negativa e senza scrupoli che piega gli uomini al suo volere, è una delle figure più importanti

Continue reading…

Profumo esotico

Ph Simone Ridi “Quando, a occhi chiusi, respiro il profumo del tuo seno ardente, vedo scorrere rive felici che abbagliano i fuochi di un sole monotono; una pigra isola in cui la natura esprime alberi bizzarri e frutti saporiti, uomini dal corpo snello e vigoroso e donne che meravigliano per la franchezza degli occhi. Guidato dal tuo profumo verso climi che incantano, vedo un porto pieno d’alberi e di vele

Continue reading…

  • 1 2