Stylosophia | Fashion blog Italia |

di Alessandra Oliva

Modern pin up

Modern pin up

modern pin up

Perché scegliere di vestire in stile vintage?

Per ritrovare una certa e precisa idea di femminilità e di bellezza; per staccarsi dalla macchina consumistica della moda; per limitare l’inquinamento non comprando il “fast fashion”. Ma soprattutto, per essere profondamente se stessi.

Vestirsi in stile vintage, o con capi originari vintage, significa liberarsi dai vincoli della moda e del giudizio di massa per esprimersi liberamente e diventare ciò che si vuole veramente essere. In questo recupero di uno stile non solo di vestiario, ma anche di vita del secolo scorso, le pin up sono tra i modelli più ispirazionali. Con i loro abiti colorati a pois o a fiori, il punto vita stretto e le curve al punto giusto, il trucco da fatalone e i capelli a boccoli o ad onde, le pin up nei vecchi poster e nel cinema incarnano al meglio la femminilità degli anni Cinquanta. Da Betty Grable a Rita Hayworth, fino alla pin up moderna Dita Von Teese, lo stile pin up ha rappresentato una bellezza e un gusto controcorrente rispetto ai canoni attuali, e insegna ancora l’arte di essere femmine.

Per essere una modern pin up, guardando agli anni Cinquanta con un tocco contemporaneo, bastano pochi passi.

Un abito a ruota con stampa a pois, un grande cappello di rafia, una riga abbondante di eyeliner nero, un rossetto rosso fuoco, bigodini e lacca per una piega tutta onde.

Buon fine settimana, fashion people!

modern pin up

modern pin up

modern pin up

Dress: Dolly&Dotty

Hat: handmade

 

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.