Stylosophia | Fashion blog Italia |

di Alessandra Oliva

Oriental dark lady

Oriental dark lady

Ph La Camera Chiara

Location: Riace

Bizzarra divinità, bruna come le notti,
profumata di muschio misto all’avana,
opera di un qualche obi, Faust della savana,
strega dal fianco d’ebano, figlia della notte buia,

preferisco all’oppio, alle notti, alla costanza
il liquore della tua bocca, in cui trionfa l’amore.
A te i miei desideri si volgono in carovana
e i tuoi occhi sono cisterne che dissetano i miei tormenti.

Da questi grandi occhi neri, spiragli della tua anima,
demone impietoso, versami meno fiamme:
io non sono lo Stige che può stringerti nove volte,

e non posso, suvvia, megera libertina
per smorzare il tuo ardore e metterti alle strette,
nell’inferno del tuo letto divenire Proserpina!

Charles Baudelaire

Oriental dark lady: una nuova storia sulla lingerie in un luogo d’eccezione impregnato di mediterraneità, che potrebbe trovarsi in Calabria come a Marrakesh.

Una vecchia villa abbandonata in stile arabeggiante diventa un boudoir all’aperto dove raccontare la bellezza di una fine vestaglia in pizzo nero, un capo d’abbigliamento da camera che come pochi rappresenta bene l’eleganza e la seduzione della lingerie. Ma la vestaglia, indumento tra i più antichi nella sfera del nightwear, rievoca anche avvolgenti atmosfere rétro. Quelle del lontano e misterioso mondo delle vamp, le “donne oscure” ovvero dark ladies, sempre presenti nel mio immaginario e nelle mie fonti d’ispirazione, dalla Casati alle varie vamp della storia del cinema noir.

La vestaglia che indosso, in questo look dark che mescola ex voto ad accessori orientaleggianti, se vi piace la potete trovare QUI

Buona settimana, fashion people!

SATIN NIGHTWEAR

Necklace: Yesnoproblem

Shoes: Ninì

2 Discussions on
“Oriental dark lady”

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.