Stylosophia | Fashion blog Italia |

di Alessandra Oliva

Donne feline

Benché le tue perverse sopracciglia
ti diano un’aria inquietante,
se non è d’angelo il cipiglio,
strega dagli occhi allettanti

Pure ti adoro, oh mia frivola,
Mia terribile passione!
con tutta la devozione
del prete per il suo idolo.

Il deserto e la foresta
impregnano le tue trecce rudi;
la tua testa ha le attitudini
dell’enigma e del segreto.

Charles Baudelaire, da Canzone di pomeriggio

Ph Simone Ridi

Un total look aggressivo all’insegna dell’animalier e del nero, una vistosa collana con un leopardo appeso come un amuleto da moderna strega, per raccontare a modo mio la rinnovata moda della stampa maculata.

Eccessiva, selvaggia, audace, mai come in questo inverno 2019 declinata nella sua forma più estrema, questa fantasia ruggente esprime il lato più selvaggio e aggressivamente seducente di ogni donna. E se proprio animalier deve essere, anzichè usarlo solo in un dettaglio, meglio trasformarsi in pantere e gattoparde  che non hanno timore di osare e di mostrare il wilde side della femminilità.

Ancora una volta guardo indietro nel tempo e mi ispiro agli anni Venti e Trenta, quando la stampa animalier si affacciò nel mondo della moda non solo sotto forma di abiti e pellicce, ma anche nell’arredamento di ricche case d’ispirazione esotica. E ancora una volta la Marchesa Casati, grande interprete del gusto animalier oltre che appassionata di animali esotici, si presta come musa ispiratrice di una femminilità felina, aggressiva, e oscura. Sopra le righe dell’eleganza, eppure elegantemente pantera.

Così, tra nostalgie rétro e imperativi della moda attuale, mi diverto ad indossare quel lato aggressivo e dark che sa sempre raccontare bene la felinità che alberga nelle donne.

Buona settimana, fashion people!

Dress: Rinascimento /Coat: Castellani / Tights: Calzedonia / Boots: Lenci

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.