Stylosophia | Fashion blog Italia |

di Alessandra Oliva

Trasparenze in inverno

Trasparenze in inverno: ovvero, il ritorno dell’effetto vedo-non vedo nell’abbigliamento femminile.

Era il 1968, quando Yves Saint Laurent lanciò il primo nude look della storia della moda, proponendo una blusa trasparente indossata senza reggiseno, proprio nel periodo in cui le femministe rivendicavano la libertà del corpo delle donne. Una tendenza che ha dunque alla sue origini un desiderio di libertà e di emancipazione, prima ancora della volontà di sedurre. Una tendenza che periodicamente ritorna, e che in questo autunno-inverno 2018-19 è stata riproposta in una miriade di variazioni sul tema.

Gli abiti vedo non vedo spaziano dal classico pizzo con lingerie a vista alle cascate di balze in tulle, per le sere più eleganti, mentre l’idea della sovrapposizione di abito su abito è una proposta più soft, molto interessante da indossare da giorno a sera. La tendenza trasparenze insomma, forse mai come quest’anno, abbraccia diversi stili  dalle mise più sofisticate a quelle più sperimentali, come l’uso del pvc in total look, decisamente adatto alle più coraggiose. Osare, svelare, sedurre, sfidando il freddo: è questo il suggerimento che ci viene dall’intramontabile nude look inventato da monsieur Saint Laurent cinquant’anni fa. Ognuna a suo modo, ognuna scegliendo la qualità e la quantità di nudo da mostrare in base a stoffe e stili. Di seguito, tre miei look primaverili ed estivi all’insegna della trasparenza: perchè il nude look non ha più stagione.

Buona settimana, fashion people!

 

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.