Stylosophia | Fashion blog Italia |

di Alessandra Oliva

The Beauty and the Death

albine10

Ph: Simone Ridi

The beauty and the death, ovvero la bellezza e la morte: due assoluti strettamente intrecciati nella vita e nell’arte, secondo la visione tipica del tardo romanticismo. Questo shooting “differente” è ispirato a quest’idea affascinante ed estrema, ma in particolare a un dipinto che ha colpito la mia attenzione, “La mort d’Albine” del pittore preraffaellita John Collier (1898).

“La mort d’Albine” raffigura il bizzarro e romantico suicidio di Albine, giovane protagonista di un romanzo di Zola (“La colpa dell’abate Mouret”).
In seguito a una tormentata storia d’amore e all’abbandono dell’amante, Albine saccheggia tutti i fiori del suo amato e rigoglioso giardino fino a riempire ogni angolo della sua stanza da letto, ogni fessura delle porte e delle finestre con cumuli di petali ed erbe aromatiche, per morire con i fiori, intossicata dai loro soffocanti effluvi.

Il personaggio di Albine incarna l’idea di bellezza e di morte tipica dell’età vittoriana, e si collega anche al crescente interesse dell’epoca verso i profumi di fiori e piante e i loro effetti fisiologici.

La bellezza dei fiori con la loro nube di colori e profumi, la bellezza della femminilità, l’amore tormentato, il senso del macabro nella messinscena del letto che diviene una tomba; tutto racconta l’eterno intreccio tra la bellezza e la morte, che poi è come dire tra vita e morte, luce e buio, eros e thanatos.

Nella mia interpretazione di Albine e di ciò che lei rappresenta, mi vesto con abiti dal gusto vittoriano, di tulle vaporoso e di merletti dai colori tenui, immersa in mezzo ai fiori.

Alla prossima ispirazione, fashion people.

albine13

albine6

albine15

albine14

albine17

albine9

albine18

albine20

albine31

I was wearing

Skirt: Dixie / Sweater: no brand /Shawl: handmade

14 Discussions on
“The Beauty and the Death”
  • Sicuramente ottima rappresentazione di “La mort d’Albine” di John Collier ! Mi piace molto lo stile estremo

  • Bello, elegante e raffinato il tuo modo personale di rappresentare questo personaggio così carico di bellezza ma anche dalla connotazione tragica. Devo dire che l’insieme è un risultato davvero molto poetico!

  • Non conoscevo il dipinto che ti ha ispirata ma a prescindere le tue foto mi hanno emozionata come sempre!

  • non conosco il dipinto ma ora vado subito a ricercarlo in rete perchè le tue foto mi hanno molto incuriosita….bellissime come sempre!

  • Un binomio che ispira da sempre la letteratura e l’arte…questa storia in particolare però non la conoscevo, non sono un’amante di Zola. Grazie di avercela raccontata con parole e immagini!

  • Mi ha molto colpito la storia che hai raccontato….molto particolare…mi ha incuriosito il quadro originale e l’ho cercato….che meraviglia!la tua interpretazione è davvero fantastica!

  • reinterpretazione come sempre riuscitissima… quello che ci proponi volta dopo volta è davvero molto interessante, stavolta sono rimasta davvero incantata, e sono immediatamente andata a cercare il dipinto originale

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.