Stylosophia | Fashion blog Italia |

di Alessandra Oliva

Haute couture S/S 2015: Dior insolito, il classico futurista e la sensualità

Futuristica e spiazzante, ardita e innovativa, ricca di armonici contrasti la collezione haute couture S/S 2015 di Christian Dior.

Al richiamo al gusto rétro, all’eleganza della moda anni Cinquanta e Sessanta, si affianca stavolta un’audace sperimentazione, l’abile sartorialità si intreccia all’uso di tessuti techno che fasciano come un guanto la figura.

Una collezione dalle forme lineari che nella scelta dei tessuti, delle stampe e degli abbinamenti cromatici, nella sovrapposizione di stoffe e colori lascia esplodere la forza della fantasia.

Sfilano in passerella i grandi classici di Dior, come le ampie e irresistibili gonne a corolla, ma anche miniabiti in pizzo o in stampe optical, jumpsuit inguainanti ricoperte di paillettes e lustrini alla David Bowie,  minicappotti dai colori pop e sontuosi capispalla rivestiti di materia plastica.

Non meno degne di nota le scarpe, dai cuissardes in vinile ai tronchetti con tacchi a gabbia in metallo e cristalli.

Volevo per l’alta moda e per le donne una visione più selvaggia, più sessuata, più strana e senza dubbio più liberata” dice Raf Simons, direttore creativo della maison, e la sua visione appare decisamente realizzata in questa collezione sensualmente dirompente, sontuosa e innovativa. Da amare oppure odiare: io, personalmente, la amo.

Buon inizio di settimana, fashion lovers.

Dior stivali alti primavera estate 2015

 

0 Discussions on
“Haute couture S/S 2015: Dior insolito, il classico futurista e la sensualità”

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.