Stylosophia | Fashion blog Italia |

di Alessandra Oliva

Un tuffo in Paradiso

fate2

Mare cristallino, natura selvaggia, storia, trekking e archelogia: cosa si può chiedere di più a una località marittima?

Tutto questo si trova esplorando il Golfo di Baratti e le zone che lo circondano, che oggi vi racconto in foto: dall’antica Populonia famosa per la grande area archeologica etrusca, alla scoperta di cale e promontori che si estendono fino a Piombino.

La vacanza perfetta per chi ama il relax del mare ma anche il trekking, in un paesaggio sempre vario e affascinante che conduce attraverso boschi di lecci e macchia meditterranea, fino alla vista mozzafiato di cale a strapiombo sul mare. Come Buca delle Fate, raggiungibile in barca oppure attraverso un sentiero abbastanza facile, che dopo boschi fitti e ombrosi si apre all’improvviso sul mare aperto.

L’Isola d’Elba e la Corsica all’orizzonte, il rumore delle onde sugli scogli, i profumi dei cespugli selvatici a incorniciare una rara bellezza che gli occhi non riescono a contenere.

E il cuore fa un tuffo in paradiso.

 

fate6

Baratti, il porto

fate8

Ristorante con veranda panoramica sul golfo: cucina di mare deliziosa

baratti6

 

fate7

Sentiero per Buca delle Fate

fate4

Tomba etrusca lungo il sentiero tra i boschi

fate3

fate9

fate

Panorama  dal promontorio di Buca delle Fate

0 Discussions on
“Un tuffo in Paradiso”

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.