Stylosophia | Fashion blog Italia |

di Alessandra Oliva

Vacanze estive: guida all’isola d’Elba

Vacanze estive in corso: quali mete scegliere? Se siete amanti del mare puro e “selvaggio”,  quello immerso nella natura incontaminata, e siete alla ricerca di una meta meno scontata delle solite Puglia, Sicilia e Sardegna, l’Isola d’Elba può essere il luogo giusto. Piccola ma sorprendente per la varietà dei suoi approdi e paesaggi, che consentono di fare ogni giorno un’esperienza diversa, l’Elba è un esempio di perfetta fusione tra mare e vegetazione, ed è un’oasi fatata lontana dalla frenesia del continente, ma facilmente e velocemente raggiungibile.

Dopo averla scoperta e girata in lungo e in largo in vacanza, ecco una breve guida turistica sui luoghi da non perdere, che sono tra i più belli dell’isola ma anche tra i più semplici da raggiungere.

Capo dEnfola: l’unico istmo dell’Elba, con le sue montagne che si tuffano nell’azzurro del mare offre un romantico panorama di grande bellezza naturalistica.

Capo Bianco, imperdibile non solo per la sua straordinaria bellezza, fatta di faraglioni bianchi e mare trasparente, ma anche per la tranquillità delle sue spiagge; inoltre, se volete ottenere un’abbronzatura intensa, è la spiaggia migliore, grazie alle rocce e ai sassi bianchi che amplificano il potere del sole.

Le Ghiaie: il più comodo approdo al mare dal centro di Portoferraio; la spiaggia apparentemente più banale proprio perchè situata in città, ma che riserva invece grandi sorprese con le sue acque blu profondo, i suoi scogli, e l’affaccio sul mare aperto.

Porto azzurro: piccolo borgo simile a un presepe sul mare e raccolto intorno a delizioso porticciolo che, specialmente al calar della notte, si veste di un’imperdibile atmosfera fiabesca.

Fetovaia: una delle spiagge da non perdere sull’isola, giustamente famosa per il suo mare cristallino e la rigogliosa, selvaggia bellezza della vegetazione.

Capoliveri:  borgo medievale arroccato in collina, è da vedere per la poesia dei suoi vicoli, delle sue strette stradine e delle sue botteghe che conservano il fascino d’altri tempi.

Da non sottovalutare, infine, un giro a Portoferraio, il principale centro abitato dell’Elba; una passeggiata lungo le vie del porto, fino ad arrivare alla fortezza napoleonica, offre scorci e panorami suggestivi.

L’isola d’Elba, oltre che una meta perfetta per le vacanze al mare, è un luogo che resta profondamente nel cuore. Uno di quei luoghi sui quali si pensa: non potrò non ritornare.

È possibile raggiungere l’isola attraverso una delle tante compagnie di traghetti che partendo dal porto di Piombino arrivano a Rio Marina, piccolo borgo, caratterizzato da un paesaggio collinare con tipiche tonalità rossastre.

Potete trovare altri utili suggerimenti e consigli per visitare al meglio l’Isola d’Elba QUI 

Buone vacanze, fashion people!

Capo d’Enfola

Le Ghiaie

Capo Bianco

Porto Azzurro

 

11 Discussions on
“Vacanze estive: guida all’isola d’Elba”

Leave A Comment

Your email address will not be published.