Stylosophia | Fashion blog Italia |

di Alessandra Oliva

Dress over pants -Trasparenze

Ph Simone Ridi

Dress over pants, ovvero, l’abito sui pantaloni. Una tendenza che è tornata di moda direttamente dai mitici anni Novanta, e  di cui vi avevo parlato QUI

La mia interpretazione del dress over pants è all’insegna del contrasto e dell’effetto vedo non vedo: un romantico abito trasparente, indossato senza la sua sottoveste, in un delicato color crema e ricami floreali, si sovrappone alla ruvidezza consistente di un paio di jeans strappati.  Sulla testa un cappellino di paglia molto bon ton, da romantica passeggiata al mare o in campagna. Trasparenze femminili sulla grezza tela blu, delicatezza e audacia, in un look che richiama la vita campestre ma che è anche da indossare in città. Un mix e match di praticità casual e romanticismo, di urbano e campestre, ispirato anche dal “palcoscenico” naturale: la poesia di un meraviglioso campo di spighe ancora verdi, acerbe, appena fuori città,  che ogni anno ripropone il suo spettacolo affascinante e ipnotico di colori, immagini e suoni.

Del resto, la natura è quasi sempre strettamente legata al mondo della moda, così come la fotografia, ed è anzi la principale fonte d’ispirazione della moda. Così,  in ogni outfit post che viene qui proposto, non c’è mai solo un outfit fine a se stesso (non è il mio modo di intendere un fashion blog, lo troverei ripetitivo), ma un’espressione di creatività personale che cerca sempre di far dialogare immagini e sensazioni, fotografia, moda e natura, corpo e pensiero. Racconti fotografici che contengono ognuno una piccola storia e una propria ispirazione: proprio come un campo di spighe nel mese di maggio, che se lo “ascolti” mentre ondeggia nel vento e ti lasci ispirare, può raccontare un’infinità di storie con la sua bellezza.

Buona giornata, fashion people!

 

 

 

I was wearing

Dress: Be-Tween / Jeans: Hollister / Hat: no brand

 

2 Discussions on
“Dress over pants -Trasparenze”

Leave A Comment

Your email address will not be published.