Stylosophia | Fashion blog Italia |

di Alessandra Oliva

Viva i Seventies! Pence1979

viva i seventies

Pence 1979 autunno-inverno 2017-18: viva i Seventies!

Con questo slogan che è una dichiarazione d’amore agli indimenticabili anni Settanta, si potrebbe sintetizzare l’anima della collezione donna di Pence 1979 per la stagione prossima. Come sempre, la collezione racchiude due linee: la denim capsule e la main collection. In entrambe, il richiamo allo stile Seventies è evidente dalla scelta delle forme e dei tessuti a quella dei colori; un amore per il vintage che mai come nelle precedenti collezioni di questo brand italiano, si sposa felicemente con la freschezza della modernità.

All’interno della denim capsule, i tessuti si sviluppano in una grande varietà di tele color indaco e nero, sulle quali sono stati creati lavaggi dal gusto decisamente vintage oppure estremamente puliti. Le decorazioni sul denim, tratto tipico del brand, si arricchiscono di ricami e patchwork colorati e appariscenti. In particolare, sono grandi protagonisti i ricami raffiguranti crisantemi e scarabei, due simboli delle tradizioni orientali; il crisantemo, in particolare, in Oriente è un fiore dal significato festoso e positivo, a differenza che nella nostra cultura. Nel mood Seventies troviamo il classico pantalone a zampa e la nuova zampa corta slim, ovvero molto aderente nella parte superiore e a trombetta sul fondo.  Altro richiamo Seventies è la minigonna, nata proprio in quegli anni, riproposta in chiave contemporanea e ricamata.

Passando alla main collection, per il prossimo autunno-inverno predilige i tessuti come cotone-lana, viscosa-lana, lana cachemire,  e poi il velluto, altro tessuto simbolo degli anni Settanta. Il gusto androgino e unisex che caratterizza Pence è evidente anche in questa collezione: pantaloni con fondi larghi, cavalli bassi, pieghe ed alamari rubati dal guardaroba di lui. La camicia ha un ruolo importante nella collezione ed è stata proposta in diversi modelli dalle lunghezze medie e lunghe, con il collo oppure alla coreana.  Il blazer doppiopetto dal taglio maschile è affiancato dal nuovo modello più corto e asciutto da abbinare ai pantaloni ampi. Gli abiti e le gonne hanno forme morbide e lunghe, i cappotti in lana si tingono di colori naturali e si impreziosiscono con i ricami, quelli in velluto stampa jacquard richiamano il blu profondo della notte. La scelta di colori forti, come il  giallo girasole il blu oceano, il marrone e il vinaccia, richiama ancora le atmosfere Seventies, mentre nelle stampe rivivono le righe multicolor, il classico pied de poule e i microdisegni da cravatteria.

Cosa mi ha colpito di Pence donna F/W 2017-18: i tailleur pantalone, che uniscono l’eleganza androgina alla semplicità causal, il jeans a zampa dal lavaggio scuro e dalla vestibilità perfetta, la scelta di tessuti avvolgenti e di carattere come il velluto. Capolavoro della collezione: il kimono in velluto jaquard, che unisce il fascino orientale con le stoffe e i colori della nostra cultura, come un ponte tra moda vintage e contemporanea, Oriente e Occidente.

Di seguito, una selezione dei capi più belli di questa collezione, e sempre viva i Seventies.

pence fw9

pence fw11

pence fw5

pence fw

pence fw15

pence fw7

pence fw8

pence fw6

pence fw3

pence fw13

pence fw14

 

 

Leave A Comment

Your email address will not be published.